Home » Attività » Progetti, studi e ricerche » Elenco dei progetti

Conoscere i musei con una postazione: Cassio

Logo cassio

Le modalità di accesso alla cultura e la comunicazione del patrimonio per il pubblico in situazioni di disagio sono tra le aree di studio che il Centro servizi educativi del Ministero sta esplorando sistematicamente da alcuni anni, grazie anche alla costante collaborazione scientifica con l’Unione Italiana dei Ciechi.

Il progetto Cassio finanziato con i fondi del CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica), si propone in particolare di:

  • facilitare l’incontro e la comunicazione tra le professionalità del museo e il pubblico disabile
  • dotare le strutture museali di strumenti hardware e software indispensabili per un accesso facilitato
  • studiare le modalità di comunicazione più idonee a trasmettere contenuti informativi corretti e rigorosi, ma comprensibili al pubblico disabile.

Coordinato dalla responsabile dei Servizi educativi del Museo e Territorio della Soprintendenza dott.ssa Marcella Serreli, il personale del settore ha partecipato al progetto con una prima fase di formazione, nel 2006, sui temi della comunicazione a disabili della vista e dell’udito.

Le attività proseguono nel 2007 con l’analisi dei bisogni reali di tale utenza, avvalendosi della collaborazione delle locali sezioni dell’Unione Nazionale Ciechi, dell’Istituto Statale dei Sordi e della Federazione Nazionale Pro Ciechi. L’obiettivo è quello di produrre i materiali da inserire nelle postazioni periferiche multimediali che, a conclusione del progetto, saranno in dotazione di tutte le strutture museali.

Marina Sechi

Vai alla ricerca