Home » Attività » Progetti, studi e ricerche » Elenco dei progetti

ARTPAST - Applicazione informatica in Rete per la Tutela e la valorizzazione del Patrimonio culturale nelle Aree Sottoutilizzate

Logo ArtPast

Il progetto ARTPAST, coordinato dalla Direzione generale per l’Innovazione tecnologica e la Promozione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, si è posto obiettivi di importanza strategica per la conoscenza e la condivisione del patrimonio culturale tramite l’applicazione delle più avanzate tecnologie informatiche . In particolare:

  • la digitalizzazione delle schede e delle foto del catalogo del patrimonio storico-artistico ed il conseguente popolamento del Sistema Informativo Generale del Catalogo (SIGeC ).
  • la messa a regime del Sistema informativo in rete degli Uffici Esportazione, per consentirne il collegamento alle banche dati delle opere catalogate, vincolate, poste in vendita dalle grandi case d'asta, rubate
  • il popolamento sperimentale dell'Archivio Informatico per la Storia della Tutela delle Opere Storico artistiche (ArISTOS) e del Sistema Informativo per la documentazione georeferenziata di Cantieri di Restauro (SICaR).

Finanziato con fondi CIPE e diretto dal Polo di progetto di Pisa (Soprintendenza per i Beni Architettonici, il Paesaggio, il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico per le province di Pisa e Livorno ed Università Normale di Pisa), l’iniziativa, avviata su scala nazionale nel 2005, si è conclusa nel 2007.

La Soprintendenza ha partecipato al progetto svolgendo le seguenti attività, tutte concluse entro maggio 2007:

  • inserimento dati nel sistema Sistema Informativo Generale del Catalogo
  • formazione degli operatori per la messa a regime del Sistema informativo in rete degli Uffici Esportazione
  • fase di sperimentazione per il popolamento dell'Archivio Informatico per la Storia della Tutela delle Opere Storico artistiche

In relazione a quest’ultima attività, la Soprintendenza ha scelto di informatizzare l’Archivio Storico ricostruendo la storia conservativa e le vicende degli oggetti d'arte presi in esame e collegando i vari momenti tramite un fascicolo virtuale. In particolare, è stata digitalizzata la documentazione tecnica relativa ai restauri effettuati su opere d’arte conservati dagli enti ecclesiastici collegandola al materiale iconografico presente nell’archivio fotografico. I risultati della sperimentazione sono reperibili sul sito dedicato al progetto ARTPAST


Il progetto è stato realizzato con personale esterno coordinato dalla dott.ssa Lucia Siddi, per i settori catalogazione e Ufficio Esportazione, e dalla dott.ssa Marina Sechi, per il settore restauro e documentazione.

Marina Sechi

Vai alla ricerca