Home » Notizie

La tutela del patrimonio storico artistico ed etnoantropologico della Sardegna

14 gennaio 2009

Villa Binaghi - sede centrale di Cagliari, Via Cesare Battisti, 2La Soprintendenza per i Beni storici, artistici ed etnoantropologici ha tra le principali missioni la tutela e la valorizzazione del patrimonio di competenza che deve essere esercitata nel rispetto del codice dei Beni Culturali, e con la massima collaborazione degli Enti locali e religiosi. A questo proposito è stata studiata una nuova attribuzione del territorio,  che, per i beni storici e artistici è stato suddiviso secondo la morfologia del territorio riferito alle attuali dieci Diocesi isolane, mentre per i beni etnoantropologici l'attenzione è stata focalizzata sulle aree culturali  storiche. Per rendere più incisiva l'azione si è introdotta la doppia competenza, infatti per ciascun comune è previsto l'incarico a due diversi funzionari che seguiranno rispettivamente le problematiche di interesse storico artistico e etnoantropologico.

Nel documento allegato il territorio con i funzionari di riferimento.

Documentazione correlata

Competenza territoriale BSAE

Vai alla ricerca

Menu contestuale